La tua impresa investe in Ricerca e Sviluppo?

Verifica se puoi ottenere un'agevolazione sulle spese sostenute: per la tua azienda è riconosciuto un credito d'imposta fino al 50% delle spese di Ricerca e Sviluppo.

o CHIAMA +39 02 874266

Credito d'imposta Ricerca e Sviluppo: come usufruirne?

Se la tua azienda investe in attività di Ricerca e Sviluppo, potresti ottenere un’agevolazione fiscale sotto forma di credito d’imposta erogato dallo Stato

Il credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo è riconosciuto alle imprese di qualunque dimensione, settore e forma giuridica. Tutte le spese sostenute tra 2017 e 2020 e volte all’innovazione di processi e prodotti sono agevolabili fino a un massimo annuale di 20 milioni di euro l’anno per beneficiario.

Spese agevolabili:

  • Ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale
  • Costi per personale;
  • Contratti di ricerca con università, enti di ricerca, imprese, start up e PMI innovative;
  • Quote di ammortamento di strumenti e attrezzature di laboratorio, competenze tecniche e privative industriali.
  • Il costo del revisore legale fino ad Euro 5.000 è riconosciuto in via aggiuntiva rispetto al credito d’imposta stesso e pertanto non rappresenta un costo per l’azienda.

Il beneficio è cumulabile con:

  • Superammortamento e Iperammortamento
  • Nuova Sabatini
  • Patent Box
  • Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE)
  • Incentivi agli investimenti in Start up e PMI innovative
  • Fondo Centrale di Garanzia

Come si accede:

  • Automaticamente in fase di redazione del bilancio e indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi.
  • Predisponendo apposita documentazione contabile certificata da un revisore legale o dal soggetto incaricato del controllo contabile (società di revisione o collegio sindacale).

Come funziona:

  • Il credito d'imposta è utilizzabile in compensazione mediante il modello F24 a decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello in cui i costi sono stati sostenuti.
  • Il credito d'imposta e non è soggetto a limitazioni di utilizzo.

Vantaggi del credito


Benefici fiscali

Il credito sarà una componente positiva del bilancio non tassata IRES ed IRAP


Benefici finanziari

E' possibile utilizzare in compensazione il credito subito a partire da gennaio dell'anno successivo e senza vincoli di compensazione


Meno costi burocratici

Ottenibile con la certificazione di un revisore legale da allegare al bilancio. Il costo del revisore è riconosciuto in aggiunta al credito d'imposta

Chi siamo

Dottori commercialisti ed esperti contabili iscritti nell’albo di Milano, il nostro obiettivo è quello di fornire una consulenza specialistica di alto livello, rapida e precisa nell’intervento, attenta alle esigenze e tempistiche dell’imprenditore, cercando di personalizzare il più possibile i flussi informativi in modo da minimizzare le informazioni a solo quelle più rilevanti ed importanti per ogni singolo cliente.

roberto conti

Roberto Conti
Laureato in Economia e Commercio presso l'Università Bocconi di Milano; Iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano, Revisore Contabile.

dario grilli

Dario Grilli
Laureato in Economia e Commercio presso l'Università Bocconi di Milano; Iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano, Revisore Contabile.


Nuvolab
Acceleratore di startup e società di consulenza con esperienza pluriennale nel campo dell'innovazione digitale.

Come accedere al credito d’imposta R&S

I nostri professionisti ti guideranno passo dopo passo nel processo di accesso al credito

Parlaci della tua azienda

Compila il form e verificheremo se hai i requisiti per accedere al credito d’imposta

Incontra i nostri professionisti

Se la tua azienda soddisfa i requisiti minimi, saremo felici di aiutarti a individuare tutti gli investimenti per i quali hai diritto a un’agevolazione

Ottieni i tuoi documenti certificati

A seguito della consulenza, nell'arco di circa 3 settimane ti forniremo i documenti contabili certificati, fondamentali per l’accesso al credito d’imposta.